Motori elettrici: dagli scooter per anziani e disabili fino ad arrivare alla Formula E

Motori elettrici: dagli scooter per anziani e disabili fino ad arrivare alla Formula E

Utilissimi per i portatori di handicap, i motori elettrici montati sugli scooter per disabili sbarcheranno anche nelle competizioni automobilistiche.

Energia pulita, basso impatto ambientale, mezzi di trasporto per i disabili ed ora anche show: il motore elettrico trova spazio ed applicazioni sempre maggiori che fanno ben sperare per il futuro ambientale del nostro pianeta. Molti penseranno che non c’è nulla in comune tra il motore di uno scooter elettrico per anziani e disabili e quello progettato per le future gare della Formula E, la formula 1 dei motori elettrici.
Ed invece c’è una cosa comune ad entrambi i mezzi: l’impatto ambientale zero.
Questa considerazione è estremamente positiva e il fatto che la FIA (federazione internazionale automobilismo) abbia fortemente voluto una competizione per auto a motori elettrici fa capire quanto i vertici dell’automobilismo mondiale vogliano investire in questo nuovo modo di fare mobilità e perché no anche spettacolo.
Il campionato, denominato Formula E inizierà tra qualche giorno ed avrà almeno 10 scuderie che si daranno battaglia sui circuiti di tutto il mondo con auto che riusciranno a raggiungere i 220 km orari; una velocità di tutto rispetto se rapportata al fatto che si tratta pur sempre di motori elettrici.

Authored by: lacapera

Lascia un commento