Il calcio parte dal settore giovanile

Il calcio parte dal settore giovanile

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Le squadre giovanili di calcio hanno diverse categorie: primi calci, pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, juniores e primavera, naturalmente sono legate all’età dei partecipanti,e per questo hanno diversi tempi di gioco, grandezza del campo e porte variabili.

La categoria dei “primi calci” prende i bambini dai 6 agli 8 anni, i “pulcini” dagli 8 ai 10 anni, gli “esordienti” dai 10 ai 12 anni, i “giovanissimi” dai 12 ai 14 anni, gli “allievi” dai 14 ai 16 anni, i “juniores” fino ai 18 anni e poi abbiamo la primavera con un limite di età dei 20 anni.

Spesso già negli esordienti si incominciano a scoprire veri e propri talenti che subito vengono presi di mira da osservatori calcistici e seguiti nelle varie categorie.

Il principio dominante nel settore del calcio giovanile di una società è quello di preparare giovani calciatori da poter, successivamente, vendere ad altre società o  utilizzare nella prima squadra.

Authored by: Marco Basile

Lascia un commento