Il calcio parte dal settore giovanile

Il calcio parte dal settore giovanile

Le squadre giovanili di calcio hanno diverse categorie: primi calci, pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, juniores e primavera, naturalmente sono legate all’età dei partecipanti,e per questo hanno diversi tempi di gioco, grandezza del campo e porte variabili.

La categoria dei “primi calci” prende i bambini dai 6 agli 8 anni, i “pulcini” dagli 8 ai 10 anni, gli “esordienti” dai 10 ai 12 anni, i “giovanissimi” dai 12 ai 14 anni, gli “allievi” dai 14 ai 16 anni, i “juniores” fino ai 18 anni e poi abbiamo la primavera con un limite di età dei 20 anni.

Spesso già negli esordienti si incominciano a scoprire veri e propri talenti che subito vengono presi di mira da osservatori calcistici e seguiti nelle varie categorie.

Il principio dominante nel settore del calcio giovanile di una società è quello di preparare giovani calciatori da poter, successivamente, vendere ad altre società o  utilizzare nella prima squadra.

Authored by: Marco Basile

Lascia un commento