La ricetta della felicità? Vivere vicino al mare, lo dice la scienza

La ricetta della felicità? Vivere vicino al mare, lo dice la scienza

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

di Alessia Giannino

L’aria di mare fa bene all’umore.

Non nutrivamo nessun dubbio in merito, ma adesso ne abbiamo avuto la conferma.

La ricerca è stata condotta dall’European Centre for Environment & Human Health, Penisula College of Medicine and Dentistry, presso l’Università di Exeter della Gran Bretagna, prendendo come campione 48 milioni di britannici. I risultati sono stati estrapolati da un questionario attraverso il quale è emerso che le persone che vivono vicino al mare godono di una salute migliore rispetto a chi vive nell’entroterra. Anche se lo scarto è minimo, valutato su scala nazionale fa sicuramente la differenza.

Inoltre, da altri studi precedenti era risultato che chi vive vicino al mare fa più sport, come il nuoto e i giri in canoa, elemento correlato alle questioni salute ed umore, come il fattore relax, assolutamente da non sottovalutare, che si sprigiona proprio dall’aria di mare, dalla salsedine e dai tramonti che si riflettono sull’acqua, che incidono in modo esponenziale sulla nostra predisposizione mentale.

Napoli, città di mare

Napoli è forse l’emblema di quanto dimostrato dalla ricerca.

Città di mare, città felice. Non importa se hai avuto una brutta giornata, se sei stressata e le cose non vanno per niente bene: i napoletani hanno il mare a portata di mano e di vista, non solo d’estate, e basta rifugiarsi su uno scoglio o sul muretto del lungomare per cancellare qualsiasi negatività. Quel panorama fa davvero bene all’umore, fa ritornare il sorriso. Guardare il sole che termina la sua giornata, tuffandosi in acqua all’orizzonte, mentre le onde si infrangono sulle rocce, non ha prezzo. Per i napoletani, il mare è fonte naturale di resilienza, forza e benessere. I colori, il rumore e la bellezza a perdita d’occhio non fanno altro che attivare le “cellule della felicità” di chiunque ne entri a contatto. Come affermato dalla ricerca condotta in Gran Bretagna, inoltre, il mare è salutare, probabilmente anche perché, come abbiamo analizzato in precedenza, si è maggiormente portati a praticare diversi sport, come il jogging o il nuoto.

E voi, cosa ne pensate? Il mare è capace di curare i vostri malesseri passeggeri?

Authored by: Redazione

Lascia un commento