Borgobello

Borgobello

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

borgobello

In occasione del primo giorno di primavera ritornano i mercatini del sabato al Borgo degli Orefici.

Sabato 21 marzo, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, presso lo storico quartiere napoletano, si terrà, infatti, la manifestazione “Borgobello, i mercatini del sabato“, rassegna dedicata all’artigianato orafo, all’antiquariato e ai prodotti agricoli della tradizione partenopea.
In merito all’evento l’Assessore Allo Sviluppo con delega al Commercio, Mario Raffa, ha inteso rilasciare le seguenti dichiarazioni:
“Dopo il successo delle iniziative precedenti, che hanno dato l’occasione ai cittadini napoletani, di passare il week-end di S.Valentino e quello della Festa della Donna tra i gioielli della città bassa, i tessuti di Piazza Mercato e le primizie agricole nostrane, il 21 marzo una nuova kermesse prenderà il via nell’antico borgo del centro storico cittadino.
Nella cornice dell’antico Borgo degli Orefici, prestigiosa porta d’ingresso alla città di Napoli, una variegata offerta per collezionisti e curiosi dove ammirare ed acquistare gioielli, pietre preziose, oggetti antichi e bizzarri e le squisite prelibatezze delle nostre terre.

Borgobello “Festa della Primavera” è organizzato dal Consorzio Antico Borgo Orefici, dalla Coldiretti e dalla Fiera Antiquaria Napoletana con il patrocinio del Comune e della Provincia di Napoli e della Seconda Municipalità.
Un’importante novità di questa edizione sarà, in concomitanza con “La giornata della memoria e dell’impegno contro le mafie”, l’allestimento di un palco di ascolto sulla legalità. Come avviene al Hyde Park di Londra, questo speaker corner darà la possibilità a tutti coloro che lo vorranno di esprimere le proprie opinioni su questo importante tema.
Siamo certi che anche questa volta cittadini e turisti accorreranno numerosi e non perderanno l’occasione di entrare in contatto con la qualità della produzione partenopea in un incantevole contesto storico che grazie all’attività congiunta del Consorzio Antico Borgo Orefici, dell’Amministrazione Comunale e della Seconda Municipalità sta ritornando un vero e proprio polo dedicato al commercio, al turismo e del tempo libero.