Ultime Notizie

Solidarietà – Una candela per il Kesté.

Mercoledì 11 febbraio, un noto locale del centro storico di Napoli, il Kesté, ha ricevuto una bella rapina a mano armata! Intorno a mezzanotte, con la piazza piena, e gente nel locale, è un evidente segnale.

Salutiamo il vecchio segnale TV

Entro l'anno la città di Napoli sarà servita dal digitale terrestre. Ormai tutto ciò che è vecchio ci sta lasciando... il vecchio segnale analogico che tanto ci ha accompagnato nelle nostre trasmissioni televisive ci saluta per passare il testimone al digitale terrestre.

La munnezza gioca a nascondino…

Ma dove è finita tutta la munnezza che fino a qualche mese fa invadeva le strade di Napoli? Sembra che il problema non esisti più, sembra tutto risolto, ma sinceramente la situazione non convince tanto, vi siete mai chiesti dove si è nascosta sta munnezza?

Arriva il tutor alla tangenziale di Napoli.

Il primo posto nella pericolosità autostradale è la Tangenziale Ovest di Napoli il primo posto nella pericolosità autostradale è la Tangenziale Ovest di Napoli . Per questo motivo si è deciso di istallare il nuovo sistema di sicurezza sulle strade, il tutor.

Tanti i gruppi creati di Napoli su Facebook.

"NO...Gigi D'Alessio NON DEVE fare il nuovo inno del napoli!!!!" con circa 12.000 iscritti, "Vogliamo la Ryan Air a Napoli" con circa 6.000 iscritti, "QUANTI NAPOLETANI CI SONO SU FACEBOOK?" con circa 33.000 iscritti, "Petizione per l'abolizione del gruppo a sfondo razzista "Odio Napoli" con circa 32.000 iscritti, "NOI TIFIAMO NAPOLI TIE!!!!" con circa 29.000 iscritti, "La mia missione: Riunire i 6.000.000 tifosi del Napoli sparsi nel mondo!" con circa 26.000 iscritti

Napoli La Città Più Litigiosa, 1 Causa Ogni 81 Abitanti

Napoli si aggiudica la palma della citta' piu' litigiosa. Viene, infatti, celebrata 1 causa ogni 81 abitanti. A ruota un'altra citta' campana, Salerno, con 1 causa ogni 83 abitanti; Messina (1 causa ohni 88), Roma (1 ogni 90) e Reggio Calabria (1 ogni 96). Il dato emerge dalla relazione di inaugurazione dell'Anno giudiziario tenuta dal primo presidente Vincenzo Carbone. Il divario tra abitanti e giudizi si amplia, poi, man mano che si sale verso il Nord del Paese, quasi allineando, infine il Nord e il Sud, all'estremita' della graduatoria, con Brescia, all'ultimo posto (1 causa ogni 190 abitanti), preceduta da Caltanissetta (1 causa ogni 177 abitanti).
Pagine